Estetica e sbiancamento


Estetica e sbiancamento

Filler facciale

Il Filler è un trattamento di medicina estetica, a base di acido ialuronico e collagene, volto a migliorare immediatamente l’aspetto estetico della bocca, del naso, degli occhi,  per dare volume e forma alle labbra e agli zigomi

Il nostro Studio è specializzato nella Tecnica di Rabinaud che garantisce un risultato altamente estetico e duraturo.

Ad esempio, se viene applicato sul viso, il Filler sarà molto utile per combattere le imperfezioni della pelle, o i segni dell’età, come rughe e zampe di gallina, oppure cicatrici, acne.

 

Radiofrequenza viso e corpo

La radiofrequenza è una metodica non invasiva e non dolorosa che contrasta efficacemente i segni dell'invecchiamento cutaneo e consente di ottenere un duraturo miglioramento della qualità della pelle del corpo e del viso, attenuando con una certa stabilità i principali inestetismi che la riguardano come le rughe o le lassità.
I risultati della radiofrequenza sono visibili fin dalle prime sedute ed i progressi conseguiti si mostrano stabili nel tempo. Una vera sferzata di ritmo al nostro corpo e all’ecosistema pelle, dalla superficie alle zone più profonde, che riattiva i naturali meccanismi riparativi e anti infiammatori corporei.

 

Sbiancamento

Lo sbiancamento dentale è una procedura odontoiatrica che permette di migliorare il colore dei denti, rendendoli più bianchi. A questo primo tipo di sbiancamento, cosiddetto “cosmetico”, si affiancano altri tipi di sbiancamenti utili per risolvere discromie dentali, anche severe, dovute a patologie sistemiche (per esempio la fluorosi, disordini ematici, etc). I prodotti che vengono utilizzati a tal fine contengono principalmente perossido di idrogeno e perossido di carbammide, impiegati in varie concentrazioni a seconda della tecnica che si intende utilizzare e delle esigenze del paziente.

Lo sbiancamento funziona grazie alla liberazione di ossigeno da parte del perossido di idrogeno o di carbammide nel momento in cui viene posto a contatto con i denti. Queste molecole di ossigeno vanno a disgregare le molecole dei pigmenti responsabili della discromia, e dunque rendendole non più visibili.

Lo sbiancamento dentale agisce solo sui denti naturali, non agisce su corone protesiche, otturazioni o qualsiasi altro materiale da restauro presente nel cavo orale. Dopo il trattamento sbiancante, eventuali corone protesiche od otturazioni potranno essere maggiormente visibili in quanto non più adeguate al nuovo colore raggiunto dai denti naturali. In tal caso potranno essere sostituite con altre dello stesso colore dei denti sbiancati.